Coronavirus Toscana, Giani predice il volantino Covid 28 dicembre: 181 positivo

Firenze, 28 dicembre 2020 – Il governatore della Toscana Eugenio Gianni attende i dati per lunedì 28 dicembre. oggi sono 181 sono Nuovi aspetti positivi Su 3674 scansioni molecolari e 503 test rapidi. “In Toscana – aggiunge Gianni – abbiamo deciso fortemente di proteggere subito i nostri antenati dagli ospiti RSA con un vaccino antinfiammatorio. Marco Meucci È il primo vaccino RSA in Montedomine. Dovremmo uscirne tutti insieme e fare #ToscanasiCura! Ieri gli infortuni sono stati 227, 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. Newsletter Covid del 27 dicembre / Il vaccino arriva in Toscana

Gianni: “Le prime 620 vaccinazioni sono state fatte in Toscana”

“Grazie allo straordinario lavoro di donne e uomini che da sempre si sono impegnati per salvare vite umane”. Ecco l’articolo

Covid, 100 RSA positive a Scarperia

Questi sono i pazienti e gli operatori Ecco l’articolo

A Pistoia è stato avviato un progetto per consentire incontri tra parenti e pazienti

Il primo giorno di visite per quindici pazienti ricoverati per ricevere le visite dei parenti, sia del reparto Covid che del reparto no-Covid, dell’Ospedale di Pistoia. Ecco l’articolo

Scuola, torna sano e salvo con le salviette

È iniziato a Fiesole Ecco l’articolo

Promuovi le guardie mediche a Natale

Per la settimana di Natale e Capodanno è stata rafforzata la “Continuità del Servizio di Assistenza”. Restano attive la stazione di tracciamento di Fortezza e le unità tampone. Lo conferma l’ASL Toscana Centro, che specifica, nell’attività di guardia medica, che: si tratterà di “sole visite domiciliari, come avviene nel consueto servizio svolto da guardia medica”. Pertanto, ci sono 61 Centri di Assistenza Continua nelle regioni, che operano giorni prima delle vacanze e dei giorni festivi 98 medici in servizio di giorno e 77 medici di notte. Medici di guardia medica che possono prescrivere Anche tampone molecolareIn caso di significato diagnostico. Asl, invece, “grazie alla preziosa collaborazione del terzo settore, garantirà l’apertura delle unità per la conduzione di strisci molecolari per tutto il periodo natalizio, festivi compresi, con copertura limitata, estendendosi a tutti i territori aziendali”.

Il partigiano Fiorello si riprese all’età di 92 anni

Tutti mi hanno respinto con una battuta: “I tedeschi ei fascisti non mi hanno preso, non sono stato nemmeno preso dal Covid”. Fiorello Fabri, 92enne tifoso pratese, racconta la sua rinascita dopo la malattia. Ecco l’articolo

L’Isola del Giglio è di nuovo senza Covid

Ultimo paziente del Giglio dimesso dall’ospedale di Grosseto, l’isola del Giglio è ora libera da Covid. Ecco l’articolo

READ  Vaccino Contro Covid, l'Italia è il secondo Paese dell'Unione Europea con il maggior numero di dosi rispetto alla popolazione: 322.943 dosi iniettabili

Mazzeo Data Advances

sono 435 sono Nuovi casi di coronavirus In Toscana mercoledì 23 dicembre. Pubblicizzalo su Facebook Antonio Mazzio, Presidente della giunta regionale toscana, attende i dati del bollettino quotidiano sull’andamento dell’epidemia di Coronavirus nel territorio della regione. “La situazione epidemiologica è decisamente migliorata, ma servono saggezza e rispetto delle regole – aggiunge – Non mi stancherò mai di ripeterlo: più continuiamo ad assumerci responsabilità, più diventiamo liberi”.

Poi il presidente Mazzeo ha parlato di una novità Visite a pazienti in condizioni critiche: “L’affetto dei propri cari può essere fondamentale durante la malattia, per questo noi come Regione abbiamo permesso ai malati, soprattutto a quelli in estremo pericolo e che sono stati ricoverati in ospedali, case di cura e case di cura in Toscana, di poter ricevere visite di privati. Le loro famiglie, nel rispetto delle normative anti-Covid. Le visite saranno organizzate in modo da minimizzare i rischi e saranno informati sulle procedure da seguire per arrivare in reparto, igienizzazione, vestirsi e svestirsi. Si spera che questo possa permettere loro di trascorrere le vacanze in modo più tranquillo “. / BDispensa 23dicembre / Newsletter del 21 dicembre / Il rapporto tra positivi e tamponi giorno dopo giorno

Sì alla visita di parenti per pazienti pericolosi e pericolosi

I pazienti ricoverati in ospedali, case di cura e case di cura potranno ricevere visite Dai loro familiariNel rispetto delle regole di contrasto al Covid. Questa possibilità non è valida per tutti i pazienti ricoverati, ma almeno per pazienti molto gravi e molto pericolosi. Lo approva oggi con delibera della Giunta regionale per Toscana Su suggerimento dei consiglieri Simone Pezzini, Salute, e Serena Spinelli Sociale.

La variabile sconosciuta del virus

Nel frattempo, il mondo si interroga sulle conseguenze Una variante del Covid-19 È scoppiato Regno UnitoMa si diffonde rapidamente ovunque, ma si guarda con speranza a un arrivo VaccinoManca davvero poco e sono già partiti i primi nomi di coloro che verranno vaccinati in occasione del “Vaccination Day”, il giorno simbolico che aprirà la vera e propria campagna di vaccinazione. Come il dottor Stefano GriffoniResponsabile del pronto soccorso Careggi.

Gianni: “Accetto di vaccinarmi nei luoghi pubblici”

Breakout all’ospedale della Versilia

Alcuni casi positivi sono stati individuati presso l’Ospedale Versilia di Lido di Camaiore tra i pazienti dei reparti no-Covid e tra gli operatori. Ecco l’articolo

READ  Coronavirus Toscana, il contagio è ancora in calo ma il bilancio delle vittime è ancora alto / netto

L’ospedale Pontremoli torna senza Covid

Con gli ultimi due pazienti dimessi, l’Ospedale di Pontremoli (Massa Carrara) è rientrato libero da COVID-19. Ecco l’articolo

Il giornalista Minigny muore all’età di 63 anni

Il giornalista Francesco Menini, storico collaboratore della Tuscany Uige, è morto all’età di 63 anni da Covid. Ecco l’articolo

Prandelli: “Un vaccino anti-virus? Spero di essere il primo”

Vaccino a virus Covid? E una volta arrivato, spero di essere tra i primi a farlo, perché anche, vista la mia età, avrà la precedenza. Lo farò dopo Volentieri“. ha detto che Cesar Prandelli Interrogato sull’argomento alla vigilia della partita di Juventus e Fiorentina in programma domani sera a Torino.

In 6 giorni in Toscana le prime 600 vaccinazioni

“Sapevo che i vaccini per il“ virus Covid ”sarebbero arrivati ​​alle sette del mattino 27 dicembreOra, a sei giorni dalla fine, sarà l’apertura di una nuova tappa. 600 arriveranno in Toscana, e ne distribuiremo 50 a ciascuno dei 12 ospedali dove saranno gestiti. Arriveranno tutti a Careggi, ma da Careggi La borsa sta partendo In modo che possa essere somministrato contemporaneamente in 12 ospedali in Toscana “. Detto dal Presidente della Toscana, Eugenio GianniA margine di una conferenza stampa Firenze. Gianni ha aggiunto che partirà a gennaio la campagna di vaccinazioni per “116.240 operatori sanitari che avranno la giusta priorità perché in prima fila”. “Penso che si stia davvero aprendo una tappa importante, soprattutto dopo tutte le preoccupazioni che stiamo vedendo in questi giorni”, ha detto Gianni Per cambiare il virusMa sono convinto che la campagna di vaccinazione sia una sfida fondamentale e ci stiamo organizzando per sostenerla nel miglior modo possibile “.

Covid Elba, Gianni Solidarietà

“Voglio esprimere la solidarietà di tutta la Toscana al Sindaco di Portoferraio Angeli Zen Ciò è stato positivo anche per la situazione dell’isola, che ha portato anche alla chiusura anticipata delle scuole. Tuttavia, noi con le autorità sanitarie locali competenti cercheremo di essere molto vicini a loro, ho già parlato con il manager Fuori da. Dobbiamo fare del nostro meglio per ottenere questo livello di servizio che è molto più difficile per l’isola che per la terraferma. Tutta la Toscana Con l’isola d’ElbaLo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Gianni, nei suoi commenti a margine di una conferenza stampa sulla situazione del contagio all’isola d’Elba (Livorno).

READ  Corona virus, più di 50 milioni di infezioni nel mondo. Dal coprifuoco lunedì sera in Portogallo. +126742 casi negli Stati Uniti

Le scuole all’Elba sono già chiuse e non riapriranno se non dopo le vacanze di Natale. Ciò è dovuto al forte aumento dei casi di virus Covid-19 nell’isola, con una media di circa trenta casi al giorno.

Rileggi il bollettino del 20 dicembre

Rinforzo aggiuntivo per test e salviette in ToscanaAnnuncia il Consigliere Sanitario Bizeni, a conoscenza del Protocollo Toscano per migliorare la tracciabilità. Pertanto, la guardia non è stata ridotta anche se i numeri sono effettivamente migliori rispetto a novembre, orribile a causa della diffusione dell’infezione. C’è un’attesa per nuovi dati da lunedì. Mentre domenica ci sono stati 483 nuovi casi – Covid Toscana, rileggiamo il nostro bollettino di domenica 20 dicembre

Più sforzo per aumentare gli assorbenti interni

“Uno sforzo globale dell’intero sistema sanitario regionale, soprattutto In termini di organizzazione, Risorse e coordinamento con il corretto comportamento della maggior parte dei cittadini e le misure restrittive, hanno prodotto risultati tangibili. Ma attenzione: sarebbe un grave errore abbassare la guardia ora. Il tragico numero di morti ce lo ricorda ogni giorno, così come il dolore delle vittime e dei loro cari. Lo afferma l’Assessore regionale alla sanità della Toscana, Simon Bizini, In un post su Facebook. “La minaccia della terza ondata è reale e dobbiamo continuare a lavorare per rompere le restrizioni del contagio – spiega Bizini – ed è anche per questo che stiamo attivando nuovi progetti per aumentare la capacità di sperimentazione, con campagne di screening rivolte sia alle scuole che alle scuole”. Nelle zone più a rischio. Un protocollo completo per tutta la Toscana vedrà la luce nei prossimi giorni “.

Domenica in zona gialla, tanta gente in giro

Shopping natalizio e voglia di camminare: troppa gente In Toscana Domenica è appena passata. La città d’arte e la costa sono prese d’assalto da chi ha voluto per almeno un giorno vivere l’emozione di una piccola vacanza, abitudine ormai dimenticata dopo diversi mesi di chiusura. Libertà effimera mentre un nuovo blocco nazionale incombe sull’Italia dal 24 dicembre – Leggi Speciale

Malattia di coronavirus. Il Palio di Fucecchio 2021 non si terrà a maggio

La decisione è stata presa nell’assemblea organizzativa. Il sistema internazionale per fissare date alternative funziona. Ecco l’articolo

Written By
More from Arzu

C’è Mail, Can Yaman invade il pubblico e Mariah: Background on Her Past

Il terzo appuntamento per Hai ricevuto una emailIl programma storico di Maria...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *