Coronavirus, tutte le indicazioni Rt dopo le festività: aree più pericolose

L’epidemia di Covid in Italia è ancora peggiore. Il tasso di incidenza torna dopo 14 giorni per aumentare dopo alcune settimane di calo, e aumenta l’impatto della pandemia sui servizi di assistenza sociale: se tradotto significa un aumento generale dei rischi associati alle emergenze sanitarie.

Premesso che i dati raccolti nella più recente relazione dell’Istituto Superiore di Sanità si riferiscono al periodo a cavallo del nuovo anno caratterizzato da un numero di tamponi particolarmente basso, visto il tempo intercorso tra l’esposizione a patogeni e lo sviluppo dei sintomi e tra questi e tra diagnosi e successiva Molto probabilmente questa settimana sono stati segnalati molti altri casi Sono stati infettati nella seconda metà di dicembre.

Indice Rt all’8 gennaio

Nella settimana dal 28 dicembre al 3 gennaio, affrontiamo sempre A.Un’epidemia incontrollabile e incontrollabile. Indice dei trasporti nazionali RT Aumenta per la quarta settimana consecutiva e per la prima volta in sei settimane, al di sopra della soglia critica 1, da raggiungere 1.03.

Dopo alcune settimane di declino, ci troviamo nuovamente di fronte a un aumento dell’infezione a livello nazionale (313,28 per 100.000 abitanti contro 305,47). Un dato particolarmente alto, persistente e preoccupante in Veneto, dove si attesta a 927,36 ogni 100.000 abitanti.

L’impatto sull’intero territorio è ancora lontano da livelli che consentirebbero il completo recupero dell’identificazione dei casi e la tracciabilità dei propri contatti su tutto il territorio nazionale. Il servizio sanitario ha mostrato i primi segnali di pericolo quando il valore nazionale ha superato i 50 casi ogni 100.000 in 7 giorni e la necessità di mantenere i servizi con elevati infortuni.

Lo scoppio sta dentro Una fase delicata che sembra preannunciare un nuovo rapido aumento del numero di casi nelle prossime settimaneIn caso contrario, misure di mitigazione più rigorose non vengono identificate e attuate rigorosamente. Ciò si verificherà nel contesto di un alto tasso di incidenza con una pressione sul benessere persistente e crescente in molte aree / aree protette.

READ  Coronavirus Toscana, Giani prevede oggi i dati: + 1.929 / LIVE - Cronaca

Epidemia di Covid area per regione

Inclusivo, 12 distretti sono ad alto rischio Questa settimana, a differenza di niente la settimana precedente, 8 è a rischio moderato – 2 di loro sono ad alto rischio di progredire verso rischi elevati nelle prossime settimane – e Solo uno (la Toscana) è a basso rischio.

Tre regioni hanno un Rt minuto ben al di sopra di 1 (Calabria, Emilia-Romagna e Lombardia), altre 6 lo superano in valore medio (Liguria, Molise, Sardegna, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta), altre 4 hanno lo stesso valore (Puglia) o quello Che tocca (Lazio, Piemonte, Veneto). Una regione (Veneto) mostra un tasso di incidenza particolarmente elevato, rispetto al contesto nazionale.

A livello nazionale, il tasso di personale in terapia intensiva ritorna al di sopra della soglia critica del 30%. 13 regioni hanno un tasso di occupazione nella terapia intensiva o in campo medico superiore alla soglia critica, rispetto alle 10 della scorsa settimana.

Tutti gli indicatori Rt nel rapporto di rilascio dell’8 gennaio

Ecco l’elenco completo degli indici Rt per ciascuna regione:

Aree protette / aree classificate come basse, compatibilità Rt con lo scenario di trasmissione 1 (lo scenario 1 si riferisce a Rt superiore a 1 per periodi limitati, meno di 1 mese)

Toscana.

Aree classificate a livello medio, Rt corrispondono allo Scenario di Trasmissione 1:

  • Abruzzo (Rt 0,9)
  • Basilicata (Rt 0.83)
  • Campania (Rt 0,83)
  • Molise (Rt 1.27, alto rischio di trasformarsi in alto rischio)
  • Sardegna (Rt 1.02)
  • Sicilia (Rt 1.04)
  • Valle d’Aosta (Rt 1.07).

Regioni classificate a livello medio, compatibilità Rt con Transmission Scenario 2 (Scenario 2 significa Rt tra Rt = 1 e Rt = 1.25)

  • Calabria (RT 1.14, da alto rischio a sviluppo ad alto rischio)
READ  "Questa Juventus può giocare anche con Dybala, Morata e Ronaldo, ma ..."

Le aree / aree protette sono classificate ad alto livello, Rt corrisponde allo scenario di trasmissione 1:

  • Friuli Venezia Giulia (Rt 0.91)
  • Lazio (Rt 0.98)
  • Liguria (Rt 1,02)
  • Camminare (Rt 0.93)
  • Piemonte (Rt 0,95)
  • Provincia Autonoma di Bolzano (RT 0.81)
  • Provincia Autonoma di Trento (RT 0.85)
  • Puglia (Rt 1)
  • Umbria (RT 1,01)
  • Veneto (Rt 0.97).

Le aree / aree protette sono classificate ad alto livello, Rt corrisponde allo scenario di trasmissione 2:

  • Emilia-Romagna (Rt 1.05)
  • Lombardia (Rt 1:27).

Written By
More from Arzu

Vaccino Covid-19: cosa devi sapere su pianificazione, priorità e rischi

E il tanto atteso Vaccino contro Covid-19 Finalmente arrivato. Il 27 dicembre...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *