La quinta vittima è in casa di riposo Mojio Udinese. Evasione nella casa del clero. Gli agenti sono stati sorpresi a bere fuori dal bar e la polizia l’ha chiuso per cinque giorni, tutti gli aggiornamenti ora per ora

Aggiorna 14.45.0 Evasione nella casa del clero. Venti Sarsairdotti, su 26 ospitati presso la casa di accoglienza del clero di Udine, gestita dalla cooperativa Fraternità sociale, sono risultati positivi al virus COVID-19. Uno di loro è attualmente in ospedale. Stanno andando bene. Nella struttura sono state implementate tutte le misure di sicurezza per contenere l’infezione.

Aggiornamento 14:00 i clienti bevono fuori dal bar, il bar chiude per 5 giorni. Durante i controlli condotti in città per conformarsi alla legislazione sul controllo delle infezioni, la polizia locale ha chiuso per cinque giorni l’Ayers Rock Café locale. È successo la mattina di sabato 21 novembre, in piazza Ai Rize. La Polizia Municipale di Udine ha sorpreso alcuni clienti mentre bevevano fuori dal ristorante. È stata anche inflitta una multa di 400 euro.

Aggiornamento ore 13 La quinta vittima della casa di cura, Moggio Udinese. Il Covid-19 ha fatto anche un’altra vittima nel Tarvisiano. In una residenza per anziani è morta Natalina Cappelaere, una donna di 88 anni, residente a Vossen, Zafiro de Udine. L’anziana signora era stata per anni ospite dell’ospizio Mogyo, ma dopo essere risultata positiva al test con tampone, è stata trasferita anche lei alla residenza di Udine per le sue già provate condizioni di salute. Ecco la storia.

La veste è di Renato Dargino

Aggiorna mezzogiorno. Venerdì 20 novembre la polizia ha perquisito 400 persone in provincia di Udine e 133 società commerciali. Sono sei le sanzioni per il mancato rispetto delle norme emanate per contenere la diffusione del Coronavirus in tutta la provincia di Udine.

READ  Covid Today, Coronavirus Italy 4 dic - Cronaca

Aggiornamento 11 am ammissione dopo i livelli di custodia in terapia intensiva. “Siamo delle zone che hanno resistito di più, ma oggi il ponte è caduto”, ha aggiunto. Di fronte all’aumento dei ricoveri di pazienti Covid in terapia intensiva e reparti medici, il governatore Massimiliano Fedriga ha dovuto rilevare che da ieri sono state superate le soglie occupazionali del 30 e 40 per cento. Un insegnante può condurci verso il rosso. Dettagli qui.

Aggiornamento ore 10.00 Ecco 10 comuni nell’epicentro del contagio. Si chiama indice di prevalenza e rappresenta il numero di persone attualmente presenti con il coronavirus ogni 1.000 abitanti. È importante perché consente un’efficace “mappatura” delle regioni e una comprensione dei comuni più esposti, al momento del rilevamento, al rischio di contagio. Ecco la mappa.

per saperne di più

All’aggiornamento 9 am l’università ha laureato 92 infermiere dirette nel reparto Covid. La prossima settimana l’Università di Udine diplomerà 92 infermieri che hanno frequentato corsi di scienze infermieristiche a Udine e Pordenone. Giovani che non vedono l’ora di entrare nei reparti o nelle case di cura al fianco dei colleghi esausti per le fatiche accumulate dall’inizio dell’epidemia. Ecco l’approfondimento.

Aggiornato alle 8:00. Ultime vittime in Fvg. Una lunga serie di dolore, lacrime e addio da lontano. Ieri, venerdì 20 novembre, in Friuli si sono registrati 28 morti, un numero che non è mai salito. Ecco le loro storie.

Written By
More from Arzu

F1: Boom Russell e Hamilton? Wolf rivela come l’ha presa l’eroe

un Gran premio che ha Poco ha cambiato l’equilibrio In una squadra...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *