Nelle regole più severe della zona gialla, il weekend arancione, la striscia bianca – Corriere.it

Abbastanza per un aperitivo, feste improvvisate per le strade e decine di persone si sono radunate con i bicchieri in mano davanti ai locali. Dopo i casi di Milano, Roma, Lucca, Catania e altre città, il governo ci sta lavorando Una regola rigida per fermare il resto della vita notturna. Non solo I bar continueranno a chiudere alle 18:00, ma Dopo le sei di sera È vietato vendere piatti pronti.

La pressione, ma informale, si conferma come in I capi delegazione incontrano il premier Conte C’era una “linea dura” del ministro della Salute, preoccupata Oltre 18mila infortuni, con un tasso positivo di 13,3. E poi Smetti di muoverti tra le aree (comprese le aree gialle), Coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 e raccomandazione a non ospitare più di due non conviventi. Oggi Roberto Speranza è il responsabile degli affari regionali Francesco Boccia Ci incontreremo Capi Distretto, Questo dovrebbe dare il via libera.

Le nuove misure di contenimento del Covid-19 entreranno in vigore il 16 gennaio e dureranno un mese o al massimo 45 giorni. Palazzo Chigi può scrivere DpcmOppure, solo il decreto che Estensione delle precedenti metriche dpcm E anche lo stato di emergenza: L.L’idea è di passare “da un quarto a un quarto”.Quindi, la data Limite Deve essere riparato 30 aprile. Se tutto va bene Il decreto verrà approvato mercoledì 13 gennaioDopo aver dato speranza Nuove procedure in Parlamento E dopo Conte ha incontrato il gabinetto.

cintura bianca

Il Dpcm confermerà il sistema di range di rischio, Che porta alle misurazioni per le aree gialle, arancioni e rosse. Il quarto verrà aggiunto ai tre colori. Fascia bianca È stato progettato per indicare un “potenziale di uscita”. L’Istituto Superiore di Sanità studia i criteri necessari per tornare all’incirca alla vita normale: Rt è inferiore a 1 e livello di rischio molto basso. Potrebbero riaprire cinema, teatri, sale da concerto, palestre e piscine I movimenti saranno liberi. Al momento, purtroppo, nessuna area è a così basso rischio.

READ  Juventus, Pirlo nei guai: il consiglio di Ancelotti


Fermati tra le regioni

Rimarrà la richiesta dei “rigori”, per Speranza, Franceschine e Bochia Divieto di attraversamento dei confini territoriali Anche nelle zone “gialle”, se non per motivi di studio, lavoro, urgenza e salute. “Questa limitazione dovrebbe rimanere perché serve a rallentare l’infezione”, ha chiesto il capo della delegazione M5S, Alfonso Bonafide.


fine settimana

L’idea è Tenere chiusi i centri commerciali Nei giorni festivi e nei giorni precedenti i giorni festivi. Gli studiosi hanno suggerito da L. Il weekend corre la zona arancione per tutta l’Italia, ma Italia Viva è contraria all’aggiunta di altre restrizioni Così radicale che causerebbe la chiusura di bar e ristoranti.


Due ospiti

Forte raccomandazione a Non invitare in casa più di due persone che non convivono. Anche nelle zone gialle. Se il primo ministro vince, tornerà l’eccezione che consente due adulti Minori di 14 anni Lasciare il proprio comune per visitare amici e parenti solo una volta al giorno, all’interno del proprio territorio.

Bar senza piatti pronti

A 18 anni le sbarre dovrebbero chiudereLa consegna a domicilio sarà consentita ma lo sarà È vietata la vendita di fast food e bevande. Se confermata, questa misura potrebbe suscitare polemiche e proteste. Per Teresa Bellanova “A causa degli espositori che non rispettano le regole, dovranno pagare tutti”. Il capo della delegazione italiana della FIFA ha insistito sul vertice di ieri “.Piano rapido di ristoro».


I musei sono aperti

Ministro della Cultura Dario Franceschini Pensa con gli scienziati se è possibile Riaprono i musei, almeno nelle zone gialle, Con accettazione limitata.

READ  Osimen ha lasciato la clinica dell'hotel per riposarsi. La reazione del Napoli

11 gennaio 2021 (modifica l’11 gennaio 2021 | 07:32)

© Riproduzione riservata

Written By
More from Arzu

Con altre 4 persone che visitano il negozio

I fratelli dovranno essere ritenuti responsabili per il possesso e la vendita...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *