“O accetti le proposte, o ci alziamo e lasciamo.” – Libero Quotidiano

Dopo essersi affrettata faccia a faccia alla vigilia della cosiddetta “verifica” attesa e ritardata per lunghi giorni e liquidata in una quarantina di minuti, torna a parlare e minaccia il governo, Matteo Renzi. Ancora una volta ci sono scene nel leader italiano della FIFA Giuseppe Conte. E facendo riferimento all’incontro tenutosi giovedì sera come ospite Anche la radio “Ci siamo detti”, dice Renzi a Radio Rai 1 Signor Presidente, se vogliamo andare avanti ci siamo fedelmente, e se pensa che quello che proponiamo non è buono, nel rispetto delle Istituzioni, ci dimetteremo e ci rassegneremo.Insomma, altri dettami, altro annuncio di crisi (però non è arrivato): Conte accetta la quarta proposta per gestire l’emergenza ei fondi per il fondo ripresa, oppure Renzi e la sua squadra sono pronti a uscire da questo esecutivo e aprire così la crisi ”aggiunge Renzi. Che nelle proposte avanzate “Il Partito Democratico sembra essere d’accordo su tutto, Mentre gli M5 devono decidere cosa fare. Insomma Renzi torna a ruggire, ma il “pungiglione” di Conte non è ancora arrivato.

READ  Massacro di uccelli a Capodanno a Roma
Written By
More from Arzu

Covid Today, Coronavirus Italy 4 dic – Cronaca

Roma, 4 dicembre 2020 – novità bollettino Sul Corona virus in Italia,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *