Recuperata da Covid, è tornata a casa

Eva Zaneishi ha lasciato l’ospedale. La cantante ha annunciato sui suoi social network che sta abbandonando l’ospedale di Vimercate dove si trovava È stato ricoverato in ospedale a causa di Covid E le complicazioni che le ha portato. Un post in cui Zanishi ha voluto ringraziare tutto lo staff medico che si è preso cura di lei fin dal primo momento, “Persone che hanno macchiato anche noi”. Dice il cantante in riferimento, forse ai negazionisti ea chi non capisce l’importanza di chi fa questo lavoro, soprattutto in un momento come questo: “Ho lasciato l’ospedale. E tornando a casa, volevo ringraziarli, perché non sono solo eroi, sono professionisti. Fanno grandi sacrifici e non si fermano mai! Ti auguro tutto il meglio !!!! E grazie a tutti per gli adorabili messaggi che ho ricevuto in questi giorni. Prestate attenzione, bacio! ” Nella descrizione del video.

Eva Zanishi in difesa degli operatori sanitari

Nel video, il cantante ha detto: “Ciao a tutti, sono qui con questi ragazzi, ragazzi, ragazze, dottori, infermiere fantastici, tutti speciali, sono all’ospedale di Vimercate, reparto Red Tulip, reparto molto speciale. Prima diciamo chi erano gli eroi, poi invece Così Abbiamo offuscato la reputazione di queste personeQuesti sono i professionisti che ci curano e ci salvano la vita, sono così bravi, fanno sacrifici indicibili, possono passare anche otto ore senza fare pipì, il che è dire qualcosa. Insomma – conclude – sono bravissimi, è una bella sezione e vi ringrazio. Finalmente torno a casa, sono felice e ti auguro tutto il meglio. Bel lavoro, sono stato commosso. “

Cosa aveva Iva Zanicchi

A quel punto, Eva Zaneishi ha voluto con lei il medico che l’ha curata in questi giorni: “Questa dottoressa mi ha curato giorno e notte, finché è venuta a cantare per me a letto, ha cantato una zingara per me. Grazie Dottore, era un vero angelo.” Dopo aver informato i fan che si era ammalata, Eva Zaneishi è rimasta ferita Sono stati costretti all’ospedale Per l’emergenza della polmonite bilaterale, una malattia che si è verificata dopo l’infezione. In questo video, in cui la si vede indossare un respiratore, ha chiesto al personale medico se stava per morire. Oggi sta meglio e può finalmente tornare a casa.

READ  "Vediamo se ha i numeri in aula. La verifica è chiusa? Sbagliato."

Written By
More from Arzu

“Il testo non esiste. Arrivo 24 ore prima del cd

Sopra Piano di recupero È durato tre ore e mezza e ha...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *